Perchè noleggiare un minidumper

Perchè noleggiare un minidumper
Condividi questo articolo:

Una delle attrezzature più noleggiate in edilizia, come abbiamo visto in un nostro precedente articolo, è il minidumper.

Conosciuto anche come motocarriola, il minidumper permette di movimentare materiali ed inerti in spazi stretti. In questo articolo vedremo perché noleggiare un minidumper.

Cos’è un minidumper

Il minidumper è la versione compatta del dumper da cantiere ma rappresenta anche l’evoluzione della classica carriola, da cui deriva il nome di motocarriola.

Il suo utilizzo principale è la movimentazione di materiali in situazioni caratterizzate da spazi angusti o terreni dissestati. 

Potente e maneggevole grazie ai cingoli, questa attrezzatura presenta una grande versatilità per l’utilizzo in settori diversi tra loro.

Sul mercato sono disponibili diverse versioni di minidumper, a seconda delle dimensioni e della potenza di cui si necessita; ma tutte hanno tratti distintivi comuni.

L’elemento da cui prende il nome è il grande cassone posizionato anteriormente alla macchina. In alcuni modelli può sollevarsi per scaricare il materiale dall’alto, mentre in altri può ribaltarsi frontalmente o lateralmente. Al di sotto di essa il carro cingolato permette alla motocarriola di muoversi agevolmente anche sui terreni più ripidi.

La macchina può essere alimentata sia a un motore a scoppio che da uno elettrico, posizionato su di un telaio. Questo fa sí che si protegge dagli urti e allo stesso tempo permette all’operatore di mantenere l’equilibrio durante la manovra.

Alcuni tipi di motocarriole presentano una pala frontale posta in basso anteriormente al cassone; questo accessorio permette all’operatore di raccogliere materiale come terra, ghiaia o detriti e caricarli direttamente nel cassone.

Il minidumper, a seconda del modello, può essere manovrato da terra. Oppure l’operatore può salire in piedi sulla pedana e manovrare la macchina direttamente su di essa.

Quando utilizzare un minidumper

Come abbiamo visto in precedenza, grazie ai cingoli questa macchina semovente può essere impiegata sia in edilizia che in lavori di piccole demolizioni e ristrutturazione. Il suo utilizzo è pure in agricoltura e per la cura e manutenzione del verde.

Un minidumper può quindi essere utilizzato in situazioni caratterizzate da spazi stretti oppure terreni difficili.

Un esempio di impiego in campo edile può essere il trasporto di inerti durante una demolizione all’interno di fabbricati o abitazioni. Le dimensioni ridotte, spesso inferiori al metro, permettono infatti ai minidumper di passare agevolmente dalle comuni porte di casa. Sempre restando in edilizia queste macchine possono essere usate per trasportare il materiale da costruzione direttamente sul luogo in cui verranno impiegati. Pensiamo ad esempio ai mattoni e agli attrezzi utilizzati per costruire un caminetto all’interno di un’abitazione.

La portata di un minidumper può arrivare fino a 550 kg, permettendo all’operatore di movimentare con agilità e senza fatica anche carichi piuttosto pesanti.

L’altro settore in cui le motocarriole si rivelano la scelta vincente è quello della cura del verde. In questo caso si utilizzano per trasportare rami o altri residui da potatura.

Rimanendo all’aperto non possiamo dimenticare i lavori di paesaggistica. Spesso c’è necessità di rimuovere e trasportare residui vegetali, ma anche di portare pietre o ghiaia direttamente in mezzo ad un giardino per realizzare un aiuola.

un minidumper - easyNoleggio Blog

Infine in ambito agricolo i minidumper possono essere impiegati per il trasporto degli attrezzi direttamente nel punto di raccolta. Ad esempio per movimentare raccolti come uva e olive; solitamente viti e olivi si trovano in terreni caratterizzati da pendenze (fino al 20%) e superfici irregolari che questa macchina compatta può superare con agilità.

Il noleggio di minidumper

Per effettuare ognuna delle operazioni di cui abbiamo parlato in precedenza è fondamentale avere a disposizione un’attrezzatura professionale; per questo noleggiare un minidumper è un’ottima scelta per il cliente.

Il noleggio di un minidumper parte da 31€ al giorno per le versioni più piccole e compatte fino ad arrivare ad una tariffa giornaliera di circa 90€ se decidiamo di noleggiare una motocarriola autocaricante.

Le nostre conclusioni

Concludendo, noleggiare un minidumper è la soluzione ideale. Sia che si tratti di trasportare materiali edili oppure di effettuare un lavoro in campagna, il minidumper assicura agilità e dimensioni compatte che gli permettono di affrontare terreni impervi o spazi stretti.

Infine, il nostro consiglio è quello di rivolgersi sempre ad un noleggiatore professionale così da essere supportati nella scelta della macchina adatta al lavoro da effettuare.

Condividi questo articolo: