Obblighi del cliente e obblighi del noleggiatore

Parliamo spesso sul nostro blog di noleggiatore e cliente; il rapporto che lega le due parti, come abbiamo già visto in un precedente articolo, è il contratto di noleggio.

Il contratto regolamenta tutti gli aspetti del noleggio tra cui oggetto, durata e responsabilità delle parti.

In questo articolo porremo una particolare attenzione su quelli che sono gli obblighi del cliente e gli obblighi del noleggiatore.

Prima di approfondire questo aspetto è però necessario ribadire come il contratto di noleggio non sia espressamente previsto dalla legge, così come il documento di trasporto (DDT), pur essendo l’unico documento che regola il rapporto tra le parti.

L’unico documento obbligatorio per legge è l’elenco degli utilizzatori che indica i nominativi degli addetti che utilizzeranno la macchina, previa abilitazione per le attrezzature per cui è necessaria. 

La fonte legislativa di riferimento in questi casi è il D.Lgs. n. 81/2008 (TU) che ha come obiettivo la salute e la sicurezza del lavoratore. A questo scopo disciplina i compiti e le responsabilità delle parti coinvolte nel noleggio di attrezzature da lavoro.

Gli obblighi del noleggiatore

Il noleggiatore, o locatario, ha obblighi specifici riguardo le macchine da consegnare al cliente.

Solo i macchinari e le attrezzature conformi a quanto descritto dalla normativa tecnica specifica in termini di sicurezza (art.72 comma 1 del D.Lgs 81/2008) possono essere consegnate ai clienti.

Tutte le macchine e attrezzature devono essere in buono stato di conservazione e perfettamente funzionanti al momento della consegna. Devono inoltre essere pulite e ingrassate se necessario.

Tra gli obblighi del noleggiatore rientra anche la consegna della documentazione relativa alla macchina noleggiata. Il noleggiatore deve consegnare tutta la documentazione e certificazioni necessarie oltre al libretto di uso e manutenzione che disciplina il corretto utilizzo dell’attrezzatura.

C’è poi il registro delle manutenzioni: un apposito documento in cui sono annotate tutte le manutenzioni e le verifiche, quando richieste, effettuate sulle attrezzature. Per legge non è obbligatorio consegnarlo ma per un noleggiatore professionale è buona passi renderlo disponibile alla visione da parte del cliente.

obblighi del noleggiatore

Detto del materiale da consegnare passiamo a ciò che il noleggiatore deve raccogliere e conservare per tutto il periodo di noleggio. Il noleggiatore deve farsi consegnare dal cliente l’elenco dei nominativi che utilizzeranno l’attrezzatura noleggiata. Non è tenuto in alcun modo a verificare la veridicità delle informazioni qui contenute. È il datore di lavoro (in questo caso il cliente) a dichiarare che i propri addetti sono formati e abilitati.

L’ultimo obbligo per il noleggiatore è quella di effettuare una familiarizzazione con la macchina, spiegandone al cliente il funzionamento.

Gli obblighi del cliente

Gli obblighi del cliente, o conduttore, sono rispettare tutto ciò che è previsto dal contratto di noleggio in termini di limiti e luoghi di utilizzo.

Per quanto concerne l’utilizzo delle macchine questo deve essere effettuato solo da parte dei nominativi presenti nel già citato elenco consegnato al noleggiatore.

Il cliente deve custodire i beni noleggiati con diligenza e farli utilizzare solo ai nominativi contenuti nell’elenco, solo nelle ore concordate e all’interno del luogo indicato nel contratto di noleggio.

Il cliente è tenuto infine a pagare il corrispettivo dovuto al noleggiatore nei metodi indicati nel contratto di noleggio.

Al momento della stipula del contratto tra le parti il cliente versa al noleggiatore un deposito cauzionale, che gli viene restituito al termine del periodo di noleggio se tutte le voci del contratto sono state rispettate.

Chi deve effettuare la manutenzione durante il noleggio 

Abbiamo citato poco fa il manuale d’uso e manutenzione che accompagna ogni macchinario o attrezzatura a noleggio.

Il manuale elenca tutti i controllo e le manutenzione da effettuare sulla macchina, con le rispettive periodicità.

Sia le manutenzioni di tipo ordinario che straordinario, oltre alle riparazioni in caso di guasto o sinistro durante il periodo di noleggio, sono in capo al noleggiatore. 

È importante ricordare come l’attenzione alle manutenzioni, e di conseguenza alla sicurezza delle macchine, sia uno dei requisiti per riconoscere la professionalità di un noleggiatore, che controlla e ispeziona la macchina ad ogni uscita e rientro.

Il cliente durante tutto il periodo di noleggio è invece tenuto ad effettuare una serie di manutenzioni giornaliere e periodiche, oltre ad un controllo prima dell’utilizzo e della messa a riposo della macchina.

Al cliente spettano quindi: la pulizia della macchina che utilizza a noleggio, il controllo dei livelli di olio, acqua e carburante oltre alla ricarica delle batterie e la lubrificazione della parti per cui è richiesta.

Per questo tipo di manutenzioni devono essere utilizzati gli specifici prodotti indicati nel manuale.

Le nostre conclusioni

Il contratto ha un’importante valenza e vincola le parti esplicitando obblighi e responsabilità di ognuno.

Lavorare in sicurezza deve sempre essere una priorità e noleggiatore e cliente concorrono a questa finalità.

Il nostro consiglio è quello di scegliere sempre un noleggiatore professionale da cui servirsi, e di rispettare il contratto in ogni sua parte così da poter lavorare in sicurezza mantenendo le macchine efficienti.

Condividi questo articolo:

Il team content di easyNoleggio cura gli articoli del blog e tutti i contenuti del sito.