Come funziona il noleggio macchinari in Europa

Il noleggio di macchinari si sta lentamente espandendo nel nostro paese in molti settori, ma nelle altre nazioni europee è una pratica già molto diffusa.

Il mercato del noleggio è molto sviluppato nel centro e nord del continente mentre nei paesi più al sud, come l’Italia, si sta definitivamente confermando come uno dei metodi più utilizzati per l’approvvigionamento delle macchine e attrezzature da lavoro.

In questo articolo scopriremo come si noleggiano i macchinari in Europa.

Il noleggio macchinari in Europa

Come anticipato, i paesi del centro Europa sono quelli in cui la penetrazione del noleggio è decisamente più elevata rispetto agli altri paesi europei. 

Non a caso Francia, Germania e Regno Unito sono i mercati del noleggio più floridi sia come fatturato che in termini di penetrazione

Nonostante i volumi nettamente inferiori rispetto all’Europa centrale anche nei paesi nordici si registra un’ottima penetrazione del noleggio.

Nei paesi del sud dell’Europa, quindi Italia, Spagna e Portogallo, si sta assistendo ad una rapida espansione del noleggio con aumenti sensibili in termini di fatturato e di numero di clienti che ne fanno ricorso.

Chiudono il cerchio i paesi dell’Europa orientale in cui il noleggio non si è ancora affermato come nel resto del continente.

Puntando l’attenzione sui settori di utilizzo delle macchine a noleggio i più diffusi sono senza dubbio costruzioni, sollevamento e movimento terra. Non a caso Regno Unito, Francia e Germania sono i primi tre paesi in cui il noleggio in questi settori è particolarmente prolifico.

Molto attivi nel noleggio di macchinari per le costruzioni anche i paesi nordici (Svezia, Norvegia e Finlandia).

Segue a stretto giro il settore della logistica e della movimentazione dei materiali in cui i paesi leader sono Danimarca, Germania e Paesi Bassi. Questo dato non deve certo stupire visto che in questi paesi sono presenti grandi porti hub e rappresentano quindi i più importanti snodi commerciali d’Europa.

Per quanto riguarda il noleggio di camion e veicoli commerciali i paesi in cui il noleggio è più diffuso sono Svezia, Francia e Spagna. Nel settore dell’ agricoltura si ricorre al noleggio in maniera particolare in Finlandia, Regno Unito, Francia e Svezia.

Merita attenzione anche il settore forestale, seppur più piccolo rispetto ai precedenti, con i paesi del nord europa come Lituania, Estonia, Svezia e Finlandia che stanno registrando un grande ricorso di macchinari a noleggio.

Trend europei

Seppure il comparto del noleggio europeo presenti sostanziali differenze in termini di penetrazione e fatturati vi sono delle caratteristiche ben delineate che accomunano i diversi paesi.

Il trend più importante è senza dubbio quello del noleggio online. In tutti gli Stati è possibile noleggiare attrezzature da lavoro completamente online e questo nuovo canale, complice anche la distanza dettata dalla pandemia, sta riscuotendo un apprezzamento sempre maggiore da parte dei clienti.

Piattaforme online ed e-commerce

Piattaforme online ed e-commerce sono presenti in tutti i paesi europei e sempre più clienti ne fanno ricorso.

easyNoleggio ne è l’esempio più calzante, con la possibilità di scegliere, prenotare e pagare in pochi clic la macchina o attrezzatura di cui si necessita.

Proprio la diffusione del noleggio online è strettamente collegata alla seconda importante caratteristica europea ovvero quella relativa ai pagamenti.

La tendenza, ormai affermata nel noleggio macchinari in Europa, soprattutto nei paesi del centro e nord, è quella di ricorrere quasi esclusivamente a pagamenti tracciabili.

La tracciabilità dei pagamenti, quindi carte di credito e bonifici in primis, sono uno dei tratti che caratterizza il noleggio europeo e che sta prendendo campo anche in Italia. In molti paesi il contante è stato quasi del tutto eliminato. È questa la via che anche i noleggiatori italiani stanno cercando di perseguire, ma è altrettanto interessante osservare come ci siano alcuni esperimenti riguardo i pagamenti tramite app nei paesi del nord Europa.

Una terza caratteristica del noleggio europeo è quella che riguarda l’aggiornamento dei parchi macchine. È ormai delineata la tendenza a rinnovare il parco mezzi sempre più frequentemente con l’ingresso di macchine eco-friendly ed “intelligenti”. Queste macchine si distinguono per geolocalizzazione, monitoraggio del funzionamento, manutenzione predittiva, sistemi di bordo intelligenti. Tutto questo, aggiunto alla diffusione della motorizzazione elettrica, permette al cliente finale di avere una gestione più semplice e più sicura della macchina.

Prima di passare ad un focus sull’Italia è importante sottolineare le similitudini tra due mercati come quello spagnolo e quello italiano, che confermano la vicinanza culturale tra i due paesi. 

Movimento terra e costruzioni, in cui rientra anche una fetta importante del sollevamento, sono i due settori in cui il noleggio è più sviluppato. In entrambi i paesi si sta assistendo ad un passaggio sempre più diffuso al noleggio a breve termine per quanto concerne alla logistica, ed un’apertura importante del settore agricolo.

come si noleggiano i macchinari in Europa

Il noleggio in Italia

Il nostro paese sta assistendo ad una notevole crescita del comparto noleggio sia in termini di penetrazione che di fatturato. Si stanno pian piano delineando le tendenze che già si sono affermate in Europa, con una particolare attenzione al rinnovamento dei parchi macchine che i noleggiatori italiani stanno praticando in larga misura già da alcuni anni. 

I settori in cui si noleggia di più sono senza ombra di dubbio costruzioni, movimento terra e sollevamento ma, come abbiamo visto in un precedente articolo, il noleggio si sta facendo largo anche in nuovi settori. Il comparto industriale è uno di questi con il ricorso al noleggio di carrelli elevatori, macchine per la logistica e pulizia industriale, ma anche agricoltura e cura del verde si stanno affacciando al noleggio.

Le macchine più noleggiate sono prevalentemente quelle per il sollevamento di cose o persone come sollevatori telescopici e piattaforme. Molto interessante notare invece come per il movimento terra siano le macchine compatte quelle più noleggiate, con miniescavatori e minipale.

Le nostre conclusioni

Il noleggio di macchinari è uno dei canali più moderni e dinamici per l’approvvigionamento delle attrezzature da lavoro in Europa. 

La dinamicità del servizio permette ai clienti di noleggiare con semplicità tramite le piattaforme online e di pagare in totale sicurezza.

La sicurezza viene perseguita anche tramite l’aggiornamento costante dei parchi noleggio, così da consegnare al cliente macchine tecnologicamente all’avanguardia.

Su questi tre punti cardini si fonda lo sviluppo del noleggio europeo. Anche in Italia si stanno affermando, segnale importante della dimensione che sta assumendo il noleggio nel nostro paese.

Condividi questo articolo:

Il team content di easyNoleggio cura gli articoli del blog e tutti i contenuti del sito.