Macchine per movimento terra: 5 buone regole per utilizzarle in sicurezza

macchine per il movimento terra, regole per la sicurezza - easyNoleggio Blog
Condividi questo articolo:

Quando pensiamo al movimento terra ci immaginiamo subito macchinari di grandi dimensioni che realizzano scavi o sbancamenti.

In realtà tra i tipi di macchine da movimento terra ci sono sia le grandi pale ed escavatori sia le loro versioni compatte. Lavorare con macchinari potenzialmente pericolosi ne richiede un uso più sicuro possibile.

In questo articolo focalizzeremo l’attenzione proprio su questo aspetto relativo alle macchine movimento terra con 5 buone regole per utilizzarle in sicurezza.

Tipi di macchine da movimento terra

Le macchine per il movimento terra sono un’ampia macrocategoria. Proprio perché ne esistono diversi tipi abbiamo scritto una guida che ti consigliamo di leggere per approfondire l’argomento.

I macchinari più utilizzati e noleggiati sono miniescavatori, seguito da pale caricatrici, compresi escavatori e minipale, le loro versioni compatte. Le terne sono macchine per il movimento terra composte sia da una pala anteriore che da un braccio escavatore posteriore; seppur meno utilizzate di un tempo queste macchine sono ancora piuttosto diffuse.

Tra i tipi di macchine da movimento terra utilizzate per scopi o attività specifiche, come le cave o le miniere, rientrano i dumper, i bulldozer, gli scraper ed i motorgrader.

macchine movimento terra, regole per usarle in sicurezza - easyNoleggio Blog

Come usare le macchine per movimento terra

Quando si lavora con macchinari pericolosi, in particolar modo con quelli di grandi dimensioni, la sicurezza dovrebbe essere la prerogativa di ogni lavoratore.

Il possesso dell’abilitazione necessaria e l’utilizzo dei DPI sono due degli elementi necessari per poter lavorare in modo sicuro.

L’Accordo Stato-Regioni del 22/02/2021 prevede infatti che tutti gli utilizzatori delle macchine movimento terra siano in possesso della specifica abilitazione per poterle condurre.

L’abilitazione, conosciuta anche come patentino, si può ottenere partecipando ad un corso di formazione teorico-pratico e superando la prova finale.

Per quanto riguarda i dispositivi di protezione individuale (DPI) è necessario indossare le scarpe antinfortunistica anche quando si manovra una macchina movimento terra. I momenti che possono causare infortuni sono quelli in cui si sale o scende dalla cabina. Mantenere il cosiddetto contatto a tre punti, ovvero due mani e un piede, ed indossare le scarpe antinfortunistiche, può evitare all’operatore di scivolare e farsi del male.

Dato che questi macchinari operano su terreni non sempre agevoli è importante l’uso delle cinture di sicurezza. Queste infatti proteggono l’escavatorista che sta manovrando la macchina in caso di incidente. L’eventualità peggiore è il ribaltamento del mezzo. Un cedimento del terreno o lo sbilanciamento causato dal braccio, ma con un corretto utilizzo delle cinture permette all’operatore di restare saldamente bloccato al sedile evitando così di cadere ed essere schiacciato.

È importante ricordare, visto l’accenno ai terreni irregolari, di non lasciare mai una macchina per movimento terra con il motore acceso. Infatti, quando ci si trova su un terreno sconnesso o in pendenza, le vibrazioni del motore potrebbero far muovere leggermente la macchina.

Consigli per l’uso in sicurezza dei macchinari movimento terra

Oltre ad essere abilitati e ad utilizzare correttamente i DPI è importante che l’operatore metta in pratica alcune regole e accorgimenti per lavorare in sicurezza.

La prima buona regola da rispettare è controllare la stabilità del terreno prima di utilizzare un macchinario di notevole peso. In particolare va verificato che lo strato superficiale non sia troppo morbido. Questo infatti, potrebbe causare la perdita di equilibrio della macchina, impedire la corretta aderenza dei mezzi gommati e talvolta il ribaltamento.

Anche le seconde due regole riguardano il terreno. Durante la verifica della superficie è importante individuare anche eventuali ostacoli. Ad esempio pietre o tronchi da rimuovere, la presenza di linee elettriche, idriche o fognarie che è importante non toccare.

Inoltre è sempre consigliabile effettuare il carico e scarico su di una superficie più piana possibile. Ció per diminuire il rischio di ribaltamento della macchina.

Per quanto riguarda invece la sicurezza degli operatori a terra è importante che chi sta manovrando una macchina per movimento terra osservi principalmente due accorgimenti.

Prima di effettuare qualsiasi manovra, che sia questa il sollevamento del braccio o semplicemente il movimento della macchina, l’operatore deve assicurarsi che non vi sia nessuno vicino ad essa. Rispettare la distanza di sicurezza dal macchinario in movimento è importante per evitare collisioni ed incidenti.

In seconda battuta deve essere prestata particolare attenzione ai punti ciechi durante la manovra. Ogni macchina, anche quelle di dimensioni compatte come minipale o miniescavatori, hanno dei punti ciechi. La guida di una persona a terra può essere d’aiuto all’operatore che sta sul mezzo per evitare di colpire eventuali ostacoli oppure altri mezzi e operatori. 

Le nostre conclusioni

L’utilizzo in sicurezza delle macchine movimento terra è una prerogativa in ogni cantiere. Oltre ad essere in possesso della specifica abilitazione è importante che gli operatori indossino correttamente i dispositivi di protezione individuale.

Oltre a questi è necessario adottare degli accorgimenti per ridurre al minimo il rischio di incidenti. L’analisi del terreno su cui andrà ad operare la macchina e l’assicurarsi che non vi siano persone nel raggio di azione della stessa sono buone regole da rispettare per evitare che qualcuno possa farsi del male.

Scopri le nostre opzioni per macchine per movimento terra in Veneto
Scopri le nostre opzioni per macchine per movimento terra in Lazio
Scopri le nostre opzioni per macchine per movimento terra in Campania
Scopri le nostre opzioni per macchine per movimento terra in Lombardia
Scopri le nostre opzioni per macchine per movimento terra in Piemonte

Condividi questo articolo: