Piattaforme Aeree: Caratteristiche e Tipologie per Noleggiare al Meglio

Devi svolgere un lavoro in altezza e non sai qual è la piattaforma aerea più adatta per te? Sei capitato nel posto giusto!

Nelle righe a seguire ti spiegheremo tutto quello che c’è da sapere sulle piattaforme aeree analizzando insieme le varie tipologie e le loro caratteristiche. Per scoprire qual è l’attrezzatura più adatta a te non devi fare altro che continuare a leggere, specialmente se vuoi noleggiare una piattaforma aerea e non vuoi commettere nessun errore nella scelta.

Se ti interessa l’argomento, abbiamo pubblicato una guida completa alle piattaforme aeree che contiene informazioni dettagliate su queste macchine, come utilizzarle, i corsi di formazione e chi più ne ha più ne metta! Leggila qui!

Piattaforme aeree: le tipologie più comuni

La piattaforma aerea è stata inventata negli Stati Uniti da John L. Grove nel 1969, con l’intento di risparmiare soldi e tempo per la realizzazione di progetti in altezza. Si tratta del passo successivo ai classici ponteggi che richiedono più impegno nel montaggio, oltre che il bisogno di particolari permessi comunali.

Questo tipo di attrezzatura è efficiente nel sollevare grandi carichi e operai, ed è proprio per questo che viene impegnata nel settore industriale, in quello edile, della ristrutturazione o per il montaggio di impiantistica.

Come suggerito dal nome stesso, le piattaforme si muovono solo verticalmente e si differenziano tra di loro anche per la distanza massima che sono in gradi di raggiungere. Scegliendole non dovrai più utilizzare le classiche scale, rispettando al contempo anche gli standard di sicurezza ed anti caduta imposti dalla legge.

Ecco quali sono le tipologie più comuni:

Piattaforme telescopiche

Sono il modello più diffuso e che viene principalmente impegnato per i lavori da svolgere ad altezze davvero elevate. Composte da un braccio meccanico e una base girevole dotata di ruote larga fino a 40 metri, queste piattaforme ti permetteranno di svolgere la tua attività velocemente e in completa sicurezza. Molte di loro sono dotate anche di un’estensione chiamata Jib, che aiuta l’operaio ad avvicinarsi il più possibile all’area di lavoro. Se scegli una piattaforma aerea dotata di alimentazione elettrica, sappi che potrai usarla comodamente anche all’interno degli spazi chiusi.

Piattaforme autocarrate

ono le tipiche macchine pesanti (autocarro o furgone) che montano sul retro uno o più bracci che si estendono in altezza. Le piattaforme possono essere a braccio articolato o telescopico e se dotate di motori endotermici possono sollevare fino a 600 kg di peso. L’altezza raggiungibile dalla prima piattaforma aerea è compresa tra i 15 ed i 25 metri, mentre quelle telescopiche possono essere utilizzate anche ben oltre i 40 metri. Il vantaggio maggiore di questa tipologia è la possibilità di muoversi facilmente sui vari tipi di terreno, oltre che la semplicità con cui possono essere trasportate da un cantiere ad un altro.

Piattaforme trainabili

Aimili a quelle appena menzionate, l’unica differenza è che sono installate su un rimorchio che viene trainato da un’auto. Anche queste possono avere un braccio telescopico o articolato e vengono utilizzati sia per lavori di ristrutturazione interni che esterni, per raccogliere frutta o per le attività di manutenzione. Per una maggiore stabilità della struttura di questa piattaforma aerea sui terreni accidentati, potresti avere bisogno di uno o più stabilizzatori idraulici a ragno oppure a colonna.

Piattaforme articolate

Sono il modello più flessibile ed in grado di raggiungere fino a 25 metri d’altezza, con un sollevamento massimo di circa 250 kg. Utilizzate per lo più nel settore della logistica, della ristrutturazione o per la manutenzione di edifici, la base su cui sono installate è solitamente rotante per permettere la massima mobilità all’operatore.

Piattaforme a ragno

Sono l’ideale per te che devi ottenere la massima stabilità possibile e svolgere lavori di precisione anche negli spazi più ristretti. I modelli più richiesti sono dotati di braccia telescopiche o articolate e riescono a muoversi grazie ad un sistema di cingoli. Quest’ultimi sono l’ideale per trovare l’equilibrio nelle zone in pendenza o per superare gli ostacoli, garantendoti la massima sicurezza anche grazie ai loro stabilizzatori idraulici. Questa piattaforma aerea è tra le più sicure!

Piattaforma a pantografo

Dotata dello stesso grado di stabilità come il modello appena menzionato, questo strumento utilizza un sistema meccanico per portare in alto il lavoratore. Meno ingombrante e facile da sistemare anche nelle zone strette, la mancanza di un braccio flessibile ti permette di mantenere un maggiore controllo sul movimento. L’altezza massima raggiungibile da questa piattaforma aerea è di 14 metri, ma sono la scelta ideale anche per spostare in verticale grandi carichi pesanti.

il noleggio di piattaforme aeree

Perché scegliere il noleggio?

Come avrai già notato, l’ampia gamma di piattaforme aeree può rendere difficile la scelta per un piccolo imprenditore. Se hai un budget ristretto, hai da poco aperto la tua attività o semplicemente non vuoi spendere tanto per un’attrezzatura aerea, allora il noleggio fa proprio al caso tuo! Non solo ti aiuteremo ad individuare la piattaforma aerea per te, ma grazie ai nostri consigli, non farai più i classici errori di quando si noleggia.

Facendo affidamento sul nostro servizio non sarai più obbligato ad acquistare uno strumento nuovo o usato, potendo usufruire di piattaforme al top della gamma in qualsiasi momento. Molti esperti affermano che “il noleggio è il futuro”, è questo perché la comodità sta nella personalizzazione del periodo d’utilizzo, del costo totale e anche nella possibilità di scambiare il macchinario se non dovesse soddisfare le tue aspettative.

Con easyNoleggio avrai un catalogo adatto a ogni tipo di progetto e uno staff pronto a soddisfare ogni richiesta e a chiarire ogni dubbio. Richiedi subito un preventivo per la tua piattaforma aerea direttamente sul nostro sito, non costa niente!

Condividi questo articolo:

Il team content di easyNoleggio cura gli articoli del blog e tutti i contenuti del sito.