Perchè noleggiare una piastra vibrante

perchè noleggiare una piastra vibrante - easyNoleggio blog
Condividi questo articolo:

Ogni tipo di lavoro richiede l’utilizzo di macchine e attrezzature specifiche. Alcuni di essi come la posa dell’asfalto, la riparazione della pavimentazione o la compattazione del terreno necessitano dell’impiego di una particolare attrezzatura: la piastra vibrante.

In questo articolo scopriremo perchè noleggiare una piastra vibrante.

Cos’è una piastra vibrante

La piastra vibrante, nota anche come compattatore o piastra compattatrice, è un’attrezzatura utilizzata prevalentemente in settori come edilizia, lavori stradali, paesaggistica e cura del verde.

Lo scopo principale delle piastre vibranti è quello di compattare materiali sfusi come asfalto, ghiaia, sabbia o lastre per la pavimentazione.

Questa attrezzatura si compone di una piastra di lavoro in metallo, un’unità vibrante montata su di un telaio che imprime il movimento da cui prende il nome lapiastra ed un motore che aziona la piastra mediante una trasmissione.

Una volta azionata la piastra metallica è in grado di compattare diverse tipologie di terreno mediante vibrazione.

Tipologie di piastre vibranti

Sul mercato si trovano molti modelli di piastra vibrante che rientrano in ogni caso in due categorie: trainate e semoventi. Le piastre trainate devono essere appunto trainate da mezzi motrici o trattori ma possono essere di grandi dimensioni. Le semoventi sono invece attrezzature compatte che, a dispetto delle dimensioni ridotte, possono muoversi autonomamente mantenendo la propria efficienza. Proprio quest’ultima è la tipologia di piastra vibrante più noleggiata.

L’alimentazione delle piastre vibranti può essere tramite un motore a benzina o diesel oppure, come per molte altre attrezzature, mediante energia elettrica.

Un elemento chiave quando parliamo di piastre vibranti è la forza di vibrazione, ovvero la pressione impressa dalla piastra metallica sul materiale sfuso. Questa può variare tra gli 8 kN e gli oltre 18 per le attrezzature industriali. Più questo valore è alto e più sarà semplice per la piastra compattare materiali più densi e resistenti.

Parlando di compattazione il peso dell’attrezzatura non può passare inosservato. Le piastre vibranti più leggere pesano 50kg ma esistono modelli che superano i 110kg di peso.

Un’attrezzatura per impieghi diversi

I campi di impiego più diffusi di una piastra vibrante sono lavorazioni in ambito stradale, lavori edili e operazioni di cura del verde.

Le piastre vibranti vengono utilizzate soprattutto quando la superficie da compattare è piuttosto limitata, come una piccola riparazione del manto stradale, oppure in situazioni in cui diventa difficile accedere con macchine più grandi come i rulli compattatori.

Alcuni esempi pratici sono il livellamento di materiale bituminoso per il ripristino della superficie stradale, la compattazione del fondo prima della posa di una pavimentazione oppure del terreno a seguito della fresatura e rimozione di un ceppo.

noleggio piastra vibrante - easyNoleggio blog

Questo tipo di operazioni, dovute anche alle dimensioni ridotte della superficie da compattare, hanno spesso una durata molto limitata in termini di tempo. Per questo le aziende ricorrono al noleggio di piastre vibranti per pochi giorni, talvolta anche solo per uno.

Perchè noleggiare una piastra vibrante

Noleggiare una piastra vibrante è la soluzione migliore per effettuare quei lavori che ne richiedono l’utilizzo. Questo tipo di attrezzature sono molto diffuse nei parchi noleggio italiani e si reperiscono piuttosto facilmente.

Il noleggio di una piastra vibrante da 50kg e 8kn parte da 23€ circa al giorno mentre attrezzature più grandi e potenti, da 116kg e 17kN, sono noleggiabili a partire da 70€ al giorno. Come per molte altre macchine e attrezzature la tariffa di noleggio tende a diminuire quando si allunga il periodo di noleggio.

Ricorrere al noleggio di piastre vibranti significa disporre di un’attrezzatura professionale per effettuare il lavoro ed essere supportati da un professionista nella scelta del modello migliore in base alle caratteristiche viste poco fa.

Non dobbiamo infine dimenticare che, dato che sono attrezzature compatte, le piastre vibranti non necessitano di essere caricate sui tir ma possono essere agevolmente trasportate su di un furgone, rendendone le operazioni di logistica molto più snelle.

Le nostre conclusioni

Utilizzare le attrezzature corrette per la lavorazione da compiere semplifica notevolmente il lavoro degli operatori, rendendolo più rapido ed efficiente.

Le piastre vibranti sono infatti attrezzature che possono essere utilizzate in ambiti diversi tra loro e compattare superfici differenti.

Noleggiare questo tipo di attrezzature è la soluzione migliore per chi deve effettuare lavori di compattazione per pochi giorni; per questo noi consigliamo di rivolgersi ad un noleggiatore professionale che possa consigliare il cliente sulla tipologia di piastra vibrante più adatta alle sue esigenze.

Condividi questo articolo: