Qual’è la differenza tra un gruppo elettrogeno e un generatore di corrente?

Generatori di corrente - easyNoleggio Blog
Condividi questo articolo:

Entrambi sono sorgenti di energia elettrica, fondamentali in diverse situazioni: dai cantieri, passando per industrie, terminando con eventi all’aperto come concerti, giostre, luna park, circhi e fiere. Gruppo elettrogeno e generatore di corrente assurgono quindi alla stessa funzione di fonte di energia, indispensabili per ricaricare batterie di macchinari, o semplicemente per generare corrente per monoblocchi. 

Differenze fra gruppo elettrogeno e generatore di corrente

Anche se non di rado capita di utilizzare i termini gruppo elettrogeno e generatore di corrente per indicare lo stesso strumento, è essenziale premettere che non sono la stessa cosa.

Gruppo elettrogeno e generatore di corrente hanno lo stesso obiettivo, cioè quello di produrre, e di conseguenza fornire energia elettrica, ma lo fanno in modalità e con principi differenti. La scelta di una o dell’altra macchina, dipende quindi da specifiche esigenze e situazioni. Importante dunque conoscere le caratteristiche di gruppo elettrogeno e generatore di corrente per avere le idee più chiare qualora si avesse la necessità di procedere con un noleggio generatori di corrente, o di un gruppo elettrogeno.

Un gruppo elettrogeno, in ingegneria meccanica, è per definizione enciclopedica un complesso formato da un generatore elettrico mosso da un motore utilizzante energia non elettrica, che può essere idraulica oppure termica. Un generatore di corrente, o più precisamente generatore elettrico, è in elettrotecnica un dispositivo elettrico che produce energia elettrica. Il funzionamento di un generatore di corrente può basarsi su energia chimica, luminosa, termica o meccanica. 

Vantaggi di un gruppo elettrogeno 

grande gruppo elettrogeno - easyNoleggio Blog

Un gruppo elettrogeno produce energia grazie al lavoro di un motore a combustione termica, o energia idraulica, e di un generatore elettrico. L’energia scaturita è continua o alternata e prodotta in maniera indipendente. Questo meccanismo serve principalmente a garantire corrente elettrica continua ad abitazioni, uffici, strutture pubbliche e aziende. Ha infatti una funzione fondamentale nel sostentamento elettrico di ospedali, aeroporti, ma altresì cantieri navali e terrestri, università e grandi fiere, e stand, nel caso malaugurato in cui la rete convenzionale dovesse danneggiarsi.

Esistono diversi tipi di gruppi elettrogeni: monofase, trifase, stazionari, portatili etc. Variano anche in base al tipo di avviamento che può essere infatti manuale, o automatico oppure in parallelo. Esistono poi gruppi elettrogeni aperti oppure chiusi, e con opzione di rimorchio. Se dovessimo classificare i gruppi elettrogeni potremmo considerare di dividerli in tre categorie: di piccola entità o potenza, di media entità e di grande entità. Di seguito le caratteristiche per ogni categoria: 

  • gruppi elettronici di grande entità: riescono a produrre anche diverse centinaia di kW, sono requisito fondamentale per grandi cantieri, concerti, e grandi eventi fieristici. Necessita di uno spazio specifico, talvolta possono essere container, e anche il loro trasporto deve essere specializzato; 
  • gruppi elettrogeni di media potenza: questi meccanismi possono andare da 12 kW a 100 kW. Trova la propria applicazione prettamente per cantieri edili di piccole e medie dimensioni, ma anche per feste patronali, e altri tipi di eventi; 
  • gruppi elettrogeni di piccola entità: hanno un range che va da 1 kW a 10 kW. Sono prettamente utilizzati per uso privato: abitazioni, piccoli cantieri, camioncini per generi alimentari, e anche per camper. Di questa categoria fanno parte gli inverter, i gruppi elettrogeni stabilizzati, e i gruppi elettrogeni portatili. 

Vantaggi di un generatore di corrente 

generatore di corrente - easyNoleggio Blog

I generatori di corrente hanno la funzione di piccole centrali elettriche che consentono di produrre elettricità in loco, integrando, o talvolta sostituendo, l’elettricità che deriva dalla rete elettrica principale. Questi macchinari hanno il vantaggio non da poco di poter sfruttare diverse fonti di energia: solare, meccanica, idrica, eolica etc. Un altro vantaggio del generatore di corrente è la rumorosità, ampiamente ridotta rispetto a un gruppo elettrogeno grazie alla presenza di un telaio che funge da isolante acustico. 

Come noleggiare un generatore elettrico? 

Con easyNoleggio riuscire a scegliere il proprio generatore elettrico è davvero semplice. Innanzitutto il processo avviene completamente online: il sito è consultabile da qualsiasi dispositivo, che sia esso uno smartphone, un computer fisso o un tablet. Ciò rende l’operazione di noleggio fluida e rapida. Inoltre allo stesso tempo si potrà avere a disposizione una consulenza qualora dovessero esserci dubbi rispetto al macchinario da noleggiare. Ma l’assistenza non finisce qui. La professionalità del noleggiatore sarà a disposizione per tutto il periodo del noleggio qualora dovessero verificarsi imprevisti di ogni genere.

Su easyNoleggio è facile noleggiare un generatore elettrico o un gruppo elettrogeno. Basterà infatti selezionare la regione in cui si deve utilizzare il macchinario e scegliere fra le varie opzioni disponibili.

Conclusioni 

Per eventi fieristici, show, concerti, cantieri edilizi o navali, su easyNoleggio è possibile trovare il gruppo elettrogeno e generatore di corrente adatti a tutte le necessità. Ciò avviene in maniera assistita e con una consulenza personalizzata per ogni situazione.

Condividi questo articolo: