8 Consigli per la Cura delle Attrezzature a Noleggio

Hai appena noleggiato le attrezzature che ti servono e vuoi sapere come si fa a prendersi cura delle attrezzature al meglio? Siamo qui per aiutarti!

Il nostro team ha raccolto ed incluso in questo articolo i consigli per custodire in maniera ottimale gli strumenti che hai preso in prestito. Per scoprire quali sono i tuoi obblighi e le attività da compiere per restituire gli strumenti in ottimo stato, non devi fare altro che continuare a leggere!

In questa guida troverai 8 consigli utili che ti permetteranno di prenderti cura delle attrezzature che hai preso a noleggio e di assolvere in questo modo a tutti gli obblighi normativi previsti dal contratto di noleggio.

Contratti di noleggio: l’obbligo di manutenzione dell’attrezzatura

L’accordo creato tra te ed un’azienda per il noleggio è espressamente previsto all’interno del Codice Civile e prevede regole precise da seguire per entrambe le parti. Il noleggiatore rende disponibile e ti conferisce il godimento di un determinato bene mobile, mentre tu, in quanto noleggiante, ti impegni a pagare un determinato corrispettivo per la durata del tempo d’utilizzo.

Gli obblighi del primo sono il corretto mantenimento del macchinario, il suo buon funzionamento e la certezza di poterne godere per il periodo previsto. Il noleggiante invece, una volta ricevuta l’attrezzatura, deve usarla e conservarla con diligenza, per poi restituirla in condizioni ottimali alla fine del progetto. Ecco perché prendersi cura delle attrezzature è cosi importante, si tratta di un obbligo contrattuale vero e proprio e non di un semplice favore da fare a chi ti presta gli strumenti.

Non solo dovrai assicurarti che l’attrezzatura funzioni proprio come quando l’ha ricevuta, ma dovrai custodirla correttamente, effettuando anche gli eventuali lavori di manutenzione. Molte aziende però tendono ad effettuare una previsione di questi costi; easyNoleggio ad esempio, include fin da subito un’assicurazione per i danni più comuni, con anche una guida sull’utilizzo corretto degli strumenti.

Leggi anche: Consigli per chi noleggia attrezzature e macchinari per la prima volta

Cura attrezzature noleggio

8 consigli su come prendersi cura delle attrezzature

Scegliere il noleggio significa risparmiare tempo e fatica, impegnandosi però a restituire l’attrezzatura ricevuta nelle medesime condizioni ottimali in cui è stata ricevuta. Per evitare i costi imprevisti ed aggiuntivi dovuti ad eventuali danneggiamenti, segui attentamente i consigli elencati nelle righe a seguire.

Ecco come prenderti cura delle attrezzature ricevute:

Scegli il macchinario più adatto per quel determinato tipo di lavoro

Una delle maggiori cause di danneggiamento è l’utilizzato errato dell’attrezzatura per un’attività non idonea. Ancor prima di scegliere il prodotto che vuoi noleggiare, assicurati che sia quello giusto in termini di capacità, potenza o velocità effettuando anche le giuste ricerche. Se questo non dovesse bastare, sappi che puoi sempre chiedere un consiglio al tuo noleggiatore.

Leggi anche: Errori da evitare quando si noleggiano attrezzature e macchinari

Assicurati di aver scelto un servizio di noleggio affidabile

Se da un lato è compito tuo prenderti cura delle attrezzature nel miglior modo possibile, è altrettanto importante che l’impresa che te lo abbia concesso abbia effettuato i giusti controlli. Per evitare costi eccessivi ed il rischio che sia tu a doverli sostenere nella loro totalità, presta particolare attenzione a come sono custoditi i macchinari e se abbiano ricevuto o meno i lavori di manutenzione necessari. Un buon servizio per il noleggio, come quello di easyNoleggio, basa la propria attività sulla trasparenza, la previsione dei costi ed include persino una copertura assicurativa per i danni minori.

Controlla l’attrezzatura prima e dopo ogni utilizzo

Molti ritengono che quest’attività sia una perdita di tempo, ma gli esperti assicurano che sia il miglior modo per evitare danni inutili allo strumento. Nel caso di una motosega ad esempio, effettuare una corretta verifica dello stato delle catenarie, del carburante e della corretta lubrificazione, ti sarà utile anche a lavorare più efficientemente. In più, il controllo è il miglior strumento per prenderti cura delle attrezzature, poiché ti permette di risolvere immediatamente i piccoli malfunzionamenti, ancor prima che diventino irreversibili.

Leggi attentamente le istruzioni ricevute

Quasi tutti i prodotti in noleggio, arrivano accompagnati da una guida per l’utente. Quest’ultima non solo include le istruzioni per il corretto utilizzo dello strumento, ma anche le istruzioni su come effettuare la cura delle attrezzature al meglio. Molti manuali ti indicano già i prodotti e gli accessori da usare, aiutandoti a risparmiare tempo, mantenendo costante il corretto funzionamento del prodotto.

Effettua una pulizia periodica

Per tutte le attrezzature manuali e non è importantissimo prestare particolare attenzione alla pulizia e ai prodotti da utilizzare. Controlla che non ci siano residui o frammenti che possano ostacolare il buon funzionamento della macchina. Il miglior modo per prenderti cura delle attrezzature ed evitare danneggiamenti o prevenire la ruggine è utilizzando i giusti lubrificanti, sgrassanti e disossidanti.

Leggi anche: Tutto sulla Sanificazione Aziendale

Usa gli accessori di protezione

Questi ultimi non sono altro che supporti, custodie o scatole che ti arriveranno assieme al prodotto e che servono a proteggere l’attrezzatura durante il periodo di non utilizzo. Per i macchinari di grandi dimensioni potresti usare teloni impermeabili realizzati in plastica o tessuto, quel che conta è proteggere al meglio l’attrezzatura anche quando è a riposo. Una menzione a parte va fatta anche al materiale di protezione personale, che potrebbe influenzare il modo in cui utilizzi un determinato prodotto. Ad esempio, usando un biotrituratore senza indossare gli occhialini per la polvere o i trucioli, potrebbe costringerti a inserire il legno o troppo velocemente o da troppo in alto, rischiando così di danneggiare le lame.

Presta attenzione allo stoccaggio

Durante il periodo d’utilizzo, sarai tu a doverti preoccupare del corretto stoccaggio del prodotto ricevuto. Oltre a prenderti cura delle attrezzature e dei macchinari, dovrai garantire la loro protezione dalle intemperie ed assicurarti che non restino troppo al sole o in luoghi in cui potrebbero essere danneggiati.

Leggi attentamente il contratto

Non dimenticarti di esaminare il tipo di contratto che andrai a firmare. È consigliabile leggere attentamente ogni clausola, persino quelle scritte in piccolo e che potrebbero nascondere ulteriori costi e responsabilità. Prendersi cura delle attrezzature va bene, ma bisogna stare attenti alle eventuali condizioni impossibili. Un chiaro campanello d’allarme dovrebbe essere l’incongruenza delle richieste o la mancanza di volontà da parte del noleggiatore di chiarire ogni tuo dubbio.

Noleggia oggi… risparmia oggi!

Se sei indeciso e non sai ancora su quale servizio di noleggio puntare, sappi che easyNoleggio ti mette a disposizione un’ampia gamma di attrezzature e prodotti adatti a ogni genere di lavoro. Il nostro team è sempre disponibile a rispondere a ogni tua domanda, abbiamo un’intera sezione dedicata ai corsi di formazione ed ogni previsione dei costi è ben dettagliata.

Con noi non dovrai mai preoccuparti del buon stato dei macchinari che sono periodicamente controllati da esperti. La copertura assicurativa prevista ti mette al sicuro da ogni imprevisto e per ogni attrezzatura da noleggiare troverai consigliati anche tanti accessori indispensabili. Cosa aspetti? Dai un’occhiata al nostro catalogo e richiedi subito un preventivo!

Condividi questo articolo:

Il team content di easyNoleggio cura gli articoli del blog e tutti i contenuti del sito.