Come Scegliere Un’Idropulitrice: Consigli e Suggerimenti

Hai già esaminato decine di modelli diversi ma non riesci a capire quale sia l’idropulitrice migliore per te? Sei capitato nel posto giusto!

scegliere l'idropulitrice perfetta
Condividi questo articolo:

Sei capitato nel posto giusto! Il nostro team di esperti ha già svolto il lavoro al posto tuo, ricercando e selezionando i consigli più utili per la scelta e l’utilizzo. Per essere certo di scegliere il meglio, tutto quello che devi fare è continuare a leggere!

L’idropulitrice per te: le valutazioni preliminari

L’idropulitrice è il miglior strumento per la rimozione dello sporco negli spazi esterni. Si tratta di una macchina in grado di utilizzare il getto d’acqua ad alta pressione per rimuovere anche le incrostazioni più difficili. Ancor prima di scegliere un modello per te, la prima considerazione da fare è se ti serve per un utilizzo professionale o amatoriale.

In più, dovrai considerare anche i tipi di superfici che andrai ad igienizzare, oltre che il tipo di sporcizia da rimuovere. Quest’ultimo è sicuramente più impegnativo nel caso dei lavori professionali e richiede una potenza e una resistenza all’usura maggiore. Se invece devi semplicemente pulire gli spazi attorno alla casa, un buon modo per risparmiare è optando per un buon servizio di noleggio.

Leggi anche: Tutto Sulla Sanificazione Aziendale

Come scegliere la migliore idropulitrice

I consigli a seguire sono applicabili sia se decidi di comprare un nuovo modello o se vuoi semplicemente risparmiare scegliendo il noleggio. Quel che conta per davvero è la reale valutazione delle caratteristiche del modello e il confronto con il tipo di lavoro da svolgere e le tue aspettative. Ecco quali sono gli elementi essenziali per scegliere una buona idropulitrice:

  • Idropulitrice ad acqua calda o fredda: si tratta della primissima distinzione da fare tra i modelli attualmente in commercio. Se da un lato, la pressione dell’acqua ti aiuta a rimuovere anche lo sporco più difficile, l’acqua calda è la migliore opzione per i lavori professionali. In quest’ultimo caso, la macchina agisce meglio sulle incrostazioni di grasso ed olio, ed è per questo che è ampiamente utilizzata soprattutto nella ristorazione o nelle fabbriche. Ti ricordiamo però, che questi prodotti non solo hanno un uso specifico e un prezzo d’acquisto maggiore, ma richiedono anche un maggiore impegno per la manutenzione.
  • Con motore elettrico o a scoppio: se hai da sempre avuto un occhio di riguardo per l’ambiente, ebbene il modello adatto a te è l’idropulitrice elettrica. Leggera, silenziosa e facile da usare, questo strumento è l’ideale per i lavori domestici. L’unico svantaggio è la necessità di disporre di un allaccio alla luce elettrica, cosa non necessaria per quelle con motore a scoppio. Quest’ultime sono anche più potenti e utilizzate per lo più nei cantieri o per sanificare vecchi edifici.
  • Capacità, pressione e potenza: si tratta di elementi essenziali per la tua scelta e che devono essere rapportati alla grandezza della superficie da pulire. Una buona idropulitrice dovrebbe facilitarti il lavoro, permettendoti di rimuovere lo sporco con poche passate. La pressione dell’acqua dev’essere abbastanza potente per quel determinato tipo di incrostazione, mentre la sua capacità massima, determina la durata complessiva di utilizzo prima che si surriscaldi.
  • Peso e facilità di spostamento: per essere certo di aver scelto la migliore idropulitrice, assicurati che sia dotata di ruote e che non abbia un peso eccessivo. Uno strumento leggero e facile da spostare renderà il tuo lavoro molto più semplice e meno stancante.
  • Accessori e funzionalità: tanti modelli dispongono di beccucci diversi e possibilità di regolare il getto d’acqua e la sua potenza. I primi sono indispensabili per raggiungere gli spazi più difficili, come ad esempio gli angoli, mentre il controllo sulla quantità d’acqua ti permette di ricoprire superfici più o meno grandi.
  • Il prezzo: nella scelta della idropulitrice, gioca un ruolo importante anche il budget che hai a disposizione. Come abbiamo già visto, le idropulitrici professionali hanno inevitabilmente un prezzo d’acquisto molto più alto, ma questo non significa che il prestito o il noleggio non sia una valida alternativa anche per chi ne fa un uso domestico. Vale davvero la pena spendere per uno strumento che usi poche volte all’anno?
come scegliere l'idropulitrice

Perché noleggiare la tua idropulitrice

Se stai cercando il miglior prezzo, senza però rinunciare alla qualità e alla durabilità dell’attrezzatura, la migliore alternativa è il noleggio. Si tratta di un ottimo modo per risparmiare tempo, soldi e soprattutto fatica, e che ti permette di svolgere il tuo lavoro nel minor tempo possibile. Con easyNoleggio non dovrai preoccuparti della manutenzione, lo stoccaggio o l’ammortamento e sarai libero di scegliere tra tanti modelli al top della gamma.

Il nostro catalogo è in continuo aggiornamento e include idropulitrici professionali o per un uso domestico. Ogni prodotto è accuratamente controllato e disponibile per tutto il tempo necessario a portare a buon fine il tuo progetto. In più, il costo finale è personalizzabile, mentre il ritiro in sede e la richiesta di preventivo sono sempre gratuiti. Per saperne di più, non esitare a contattarci o a sfogliare il nostro catalogo!

Condividi questo articolo: