Come Affilare La Motosega: Trucchi e Consigli

La guida completa su come affilare la motosega: quando è necessario farlo e quali sono i metodi più efficaci per allungare la vita del tuo strumento.

La tua motosega non taglia più come una volta e vuoi sapere qual è il modo corretto per affilarla? Sei capitato nel posto giusto! Nelle righe a seguire troverai tutti i migliori consigli dei nostri esperti con passi semplici da seguire anche per chi non ne ha mai usata una. Vediamo insieme qual è il modo più sicuro per affilare la motosega evitando incidenti o danni irreparabili.

Quando e perché affilare la tua motosega

Come ben saprai, la motosega è un attrezzo appositamente creato per il giardinaggio e nello specifico per la potatura di piante, per tagliare la legna o i tronchi. Estremamente utile e leggero, questo strumento è più facile da usare ed impegna meno forza fisica delle classiche seghe a mano o le accette. Una motosega è solitamente composta da un’impugnatura, un motore (a scoppio), due serbatoi (per olio e carburante) e una barra per la catena di taglio con lame affilate.

Sono proprio quest’ultime che richiedono una maggiore attenzione e manutenzione da parte tua. Pur essendo utile a completare il lavoro più velocemente, la catena tende ad usurarsi nel tempo. Tanti modelli, come la motosega Oleomac o la motosega Husqvarna, includono anche un copri barra rigido e di solito in plastica, che protegge le lame durante il trasporto.

Devi sapere che una catena poco affilata non solo si rovina facilmente, ma impegna più tempo ad effettuare i tagli, consumando anche più carburante del necessario.

Ecco quali sono i segnali indicativi che è ora di affilare la motosega a scoppio:

  1. Devi fare molta più pressione sullo strumento perché fatica a tagliare il legno.
  2. Vedi fuoriuscire del fumo, anche se hai aggiungo l’olio necessario per la lubrificazione.
  3. La catena presenta lame con lunghezze irregolari e quindi tende a creare dei tagli non nitidi.
  4. Il materiale di scarto del taglio è più simile alla polvere (segatura molto fine) che ai trucioli.

Se il tuo strumento presenta anche solo una delle caratteristiche sopra riportate, allora è ora di affilarla!

affilare la motosega

Come affilare la motosega

Per affilare la motosega professionale puoi usare un sistema meccanico oppure farlo a mano. Quest’ultimo metodo richiede più tempo ed attenzione da parte tua, ma è un lavoro molto più preciso ed in grado di allungare di molto la vita del tuo strumento.

Per farlo avrai bisogno di un tondino apposito, una lima da affilatura e una piatta (controlla il manuale utente per sapere le dimensioni esatte) e una morsa per ceppi. Presta particolare attenzione anche al tuo banco da lavoro ed assicurati che sia ben stabile.

Ecco quali sono i passi da seguire per affilare la motosega manualmente:

  • Fai in modo che la tua motosega resti ben salda, puoi persino fissarla ad un tronco, assicurandoti che il suo dispositivo di sicurezza sia inserito (il blocco del movimento rotatorio vicino all’impugnatura).
  • Mantieniti a una distanza debita dalla catena, anche se spenta e in sicurezza, e indossa dei guanti durante il lavoro.
  • Affila ciascun dente della catena, concentrandoti sulla parte del taglio ed esegui dei movimenti con la lima che siano a 30 o 35 gradi rispetto alla barra.
  • Presta particolare attenzione alle dimensioni dei taglienti e ricordati di affilare il filo da entrambi i lati.
  • Dopo aver affilato la prima parte, dovrai tirare la catena per scoprire la prossima sezione su cui lavorare.

Affilare la motosega usando uno strumento apposito

Se leggendo la guida su come affilare la motosega, ti sei accorto che non è il metodo che fa per te, sappi che esistono in commercio tanti dispositivi affilacatene per motosega. Si tratta di strumenti elettrici e facili da utilizzare, che sfruttano la forza rotante per affilare le lame della catena. Hanno spesso incorporata una testa inclinabile, una scala millimetrica e anche un limitatore di profondità. Scegliendo questo metodo impegnerai sicuramente meno tempo, ma l’uso di questi strumenti richiede una certa manualità e un minimo di esperienza.

Noleggio strumenti per affilare la motosega

Spesso però, come accade anche per tanti altri strumenti, il lavoro di manutenzione potrebbe essere inutile e potresti vederti costretto a doverne acquistare uno nuovo. Nel caso della motosega usata, questo accade quando la parte lunga del tagliente è più bassa di 4 mm, oppure i taglienti sono rovinati a causa di un contatto accidentale con rocce o oggetti incastrati negli alberi.

E’ in questi casi che il noleggio viene in tuo soccorso: costi morti e di manutenzione azzerati, nessuno stoccaggio e la possibilità di usufruire dei migliori accessori e attrezzi per uso personale e professionale.

Se vuoi evitare tutto questo e avere a disposizione un accessorio già curato e pronto all’utilizzo, puoi far affidamento su easyNoleggio. Grazie al nostro servizio di noleggio motosega ti offriamo un catalogo completo che include modelli di vario tipo tra cui la motosega Echo, la Stihl MS o la motosega Efco. Per ricevere un preventivo gratuito, non devi fare altro che contattarci!

Condividi questo articolo:

Il team content di easyNoleggio cura gli articoli del blog e tutti i contenuti del sito.