Miniescavatori elettrici: quando utilizzarli

miniescavatori elettrici - easyNoleggio Blog
Condividi questo articolo:

Uno degli argomenti di cui si parla di più da qualche anno a questa parte è quello della sostenibilità ambientale. Il noleggio rientra tra gli strumenti di sharing economy che possono essere validi alleati della sostenibilità. Addentrandoci in maniera più approfondita tra le macchine a noleggio non possiamo non menzionare quindi quelle ad alimentazione elettrica.

In questo articolo parleremo nell specifico di miniescavatori elettrici: quando utilizzarli e quali sono i loro punti di forza.

Prima di focalizzare l’attenzione sugli utilizzi dei miniescavatori elettrici vi consigliamo la lettura del nostro precedente articolo dedicato alle macchine compatte per il movimento terra.

I maggiori utilizzi: ambienti chiusi e situazioni che impongono bassa rumorosità

Parlando di miniescavatori, quindi con un tonnellaggio ed una potenza limitati, sono minime le differenze delle prestazioni tra elettrici, ibridi e diesel. I miniescavatori elettrici sono pensati e costruiti per esigenze particolari; il grande vantaggio di utilizzare un miniescavatore elettrico è infatti avere la possibilità di impiegarlo sia per lavori all’esterno sia per lavorare in ambienti chiusi. Il punto di forza è quindi dovuto all’alimentazione elettrica. Questo permette azzerare le emissioni rispetto a quelle generate dai gas di scarico delle macchine diesel. Allo stesso tempo consente di avere un minimo impatto in termini di rumorosità rendendo maggiormente confortevole l’ambiente di lavoro al chiuso.

È importante aggiungere come siano in aumento nel nostro Paese i centri storici in cui è permesso lavorare solo con macchine che abbiano determinate caratteristiche di motore. Stanno pure pian piano comparendo alcuni ambiti in cui è specificatamente richiesta l’alimentazione elettrica.

Ogni tipo di lavoro che implica una bassa rumorosità e limitate emissioni possono essere effettuati con un miniescavatore elettrico. 

Alcuni esempi possono essere lavori di demolizione o scavi al chiuso in ambienti come seminterrati o fabbricati industriali ma anche lavori all’interno di gallerie o metropolitane. 

Queste tipologie di lavori devono rispettare determinati requisiti in termini di emissioni e rumore e talvolta vengono eseguiti con attrezzature manuali; grazie all’alimentazione elettrica è possibile utilizzare i miniescavatori risparmiando tempo ed aumentando l’efficienza. 

I miniescavatori elettrici possono inoltre essere impiegati per effettuare lavori nei centri abitati durante l’orario notturno oppure nelle vicinanze di ospedali o plessi scolastici senza disturbare le persone con i rumori.

Proprio per non arrecare disturbo queste macchine vengono utilizzate anche in agricoltura e allevamento, in aree quindi in cui il rumore degli escavatori diesel potrebbe infastidire gli animali.

Energia e ricarica dei miniescavatori elettrici

Quando i primi miniescavatori elettrici hanno iniziato a comparire sul mercato i principali interrogativi erano relativi alla loro capacità di lavorare per intere giornate.

Un miniescavatore elettrico ha invece una durata operativa di 8 ore, durante le quali il motore elettrico non riduce la propria potenza. Inoltre la macchina non necessita di essere collegata alla rete elettrica potendo contare su batterie di ultima generazione.

Le operazioni di ricarica possono essere molto veloci; basti pensare che in quattro ore ad alta tensione una moderna batteria al litio può essere ricaricata completamente ma possono in ogni caso essere effettuate ricariche più brevi senza danneggiare la batteria.

miniescavatori elettrici per la strada - easyNoleggio Blog

Sicurezza e salute nell’utilizzo di miniescavatori elettrici

Pur essendo alimentato elettricamente un miniescavatore rientra nella categoria delle macchine movimento terra per cui è necessaria una specifica abilitazione come descritto nell’ Accordo Stato-Regioni.

Per conseguirla bisogna partecipare ad un corso di formazione tenuto da soggetti accreditati. Questi corsi sono normalmente composti da un modulo teorico ed uno pratico al termine dei quali è necessario superare una prova finale.

Con la sicurezza si interseca l’attenzione alla salute. Al già citato minor impatto in termini di emissioni e rumore, che concorrono a rendere più confortevole il lavoro degli operativi, si aggiunge un maggior comfort alla guida delle macchine.

I miniescavatori elettrici infatti producono meno vibrazioni rispetto ai loro omologhi diesel. Come conseguenza limitano problematiche come mal di schiena e stanchezza su coloro che le utilizzano per diverse ore.

Le nostre conclusioni

L’alimentazione elettrica permette ai miniescavatori di essere utilizzati con profitto sia all’interno che in esterno.

Sia per lavori di scavo e demolizione che per interventi in altri ambiti queste macchine assicurano la medesima potenza dei diesel ed una capacità di lavorare fino ad 8 ore, potendo contare sempre su ricariche in tempi rapidi.

Il nostro consiglio è quello di rivolgersi sempre a un noleggiatore professionista per conoscere meglio le caratteristiche delle macchine elettriche e per essere supportati durante l’intero processo di noleggio dei miniescavatori.

Condividi questo articolo: