Quali sono le migliori macchine da demolizione?

quali sono le macchine da demolizione - easyNoleggio blog
Condividi questo articolo:

Il noleggio di macchine e attrezzature è molto diffuso in settori come il movimento terra e le costruzioni. In molte occasioni prima di poter costruire è necessario demolire vecchi edifici o ruderi per recuperarne i volumi.

Quello della demolizione è un settore in cui il noleggio è largamente praticato poiché i macchinari utilizzati sono spesso di grandi dimensioni.

In questo articolo vedremo quindi quali sono le migliori macchine da demolizione.

La demolizione consiste nell’abbattimento completo o graduale di edifici; questa operazione non va confusa con la decostruzione, ovvero l’abbattimento di una parte di edificio che preservi però parti di valore o pregio da riutilizzare in seguito.

Escavatore, macchine da demolizione - easyNoleggio Blog

A seconda delle dimensioni della struttura in oggetto parliamo di demolizione leggera o di demolizione pesante. Come è semplice pensare, nella prima vengono impiegate macchine e attrezzature più piccole mentre la seconda vede all’opera i grandi macchinari.

Macchine per la demolizione leggera

Una demolizione leggera implica che la struttura da abbattere sia di dimensioni contenute, e che sia costruita con materiali meno resistenti. Un esempio può essere l’abbattimento di un annesso agricolo o della struttura di un garage.

Per queste operazioni sono quindi utilizzate macchine compatte come minipale, miniescavatori e talvolta midi-escavatori. Per approfondire le macchine compatte ti suggeriamo di leggere il nostro precedente articolo. Nelle demolizioni leggere possono però essere impiegate anche attrezzature come i martelli demolitori ed i minidumper che permettano all’operatore di compiere una parte del lavoro “a mano”.

Il miniescavatore

Grazie alle sue dimensioni contenute un miniescavatore può muoversi agevolmente anche negli spazi stretti e, grazie ai cingoli, può spostarsi anche in terreni accidentati come quelli che si creano durante le demolizioni. 

Il braccio del miniescavatore può essere utilizzato per compiere mansioni diverse cambiando semplicemente accessorio. Si può spingere la struttura da demolire con la benna, demolirne una parte in cemento con il cosiddetto “martellone”, si possono afferrare e sradicare parti del manufatto tramite le pinze ma, nell’ambito di una demolizione, può anche essere necessario abbattere un albero e successivamente rimuovere il ceppo con la fresatrice.

La minipala

Il compito della minipala nelle demolizioni è quello di raccogliere i detriti e di trasportarli lontano dal luogo in cui si sta operando con il miniescavatore, depositandoli in aree specifiche o in dei container, oppure caricarli direttamente su di un camion per poi smaltirli in seguito. La minipala può quindi sia spostare il materiale demolito spingendolo con la benna sia caricarlo e movimentarlo.

Altre piccole attrezzature

Nelle piccole demolizioni possono però essere usate anche due attrezzature più piccole. La prima è il martello demolitore, su cui abbiamo scritto un articolo in precedenza. Il martello permette all’operatore di lavorare anche in punti in cui le macchine, seppur compatte, non riuscirebbero ad arrivare. Parliamo ad esempio di demolizioni di manufatti o parti in cemento poste in scantinati o proprio all’interno dell’edificio su cui si sta lavorando.

Dato che trasportare i detriti a mano è un’operazione piuttosto pesante, in questo caso si utilizzano i minidumper, o motocarriole. Queste attrezzature cingolate semoventi sono caratterizzate da piccole dimensioni e possono passare con agilità da una comune porta di casa permettendo all’operatore di raccogliere i detriti e trasportarli all’esterno grazie al capiente cassone autocaricante.

Macchine per la demolizione pesante: i grandi macchinari all’opera

Quando parliamo di demolizione pesante è implicito il fatto che siano utilizzati grandi macchinari e che, allo stesso tempo, anche le dimensioni dell’edificio siano maggiori.

L’esempio classico di demolizione pesante è l’abbattimento di una casa. Nel caso di edifici ancora più grandi invece vengono generalmente utilizzate in primo luogo tecnologie particolari ed esplosivi mentre i macchinari entrano in campo successivamente.

Per la demolizione leggera si usano macchine compatte. Per quella pesante si utilizzano grandi macchinari come escavatori e pale gommate.

macchine per la demolizione - easyNoleggio blog

L’escavatore e le pale gommate

Gli escavatori da demolizione sono in genere cingolati ed il loro peso operativo varia tra i 120 ed i 230 quintali. Queste macchine di grandi dimensioni sono caratterizzate da grande potenza e da bracci di notevoli dimensioni. Proprio questa caratteristica gli permette di arpionare e tirare verso di sé sia muri che altre parti di edificio. I bracci hanno dimensioni che possono raggiungere i 16/18 metri, consentendo all’operatore di lavorare a distanza di sicurezza dall’area da demolire; questi escavatori hanno però anche protezioni frontali montate davanti alla cabina, che è spesso inclinabile per garantire la miglior visuale possibile.

Anche in questo caso si possono utilizzare diversi accessori per l’escavatore come i martelli idraulici o l’apposita pinza da demolizione.

Esistono accessori da installare mediante attacco rapido all’escavatore tramite cui l’operatore può afferrare e selezionare i detriti. Parliamo di pinze, di pollici idraulici e di benne vagliatrici.

A volte è necessario demolire strutture poste in profondità oppure all’interno di gallerie o condotti fognari. Per questo esistono escavatori con allestimenti speciali, costruiti per lavori di precisione, capaci di lavorare con il braccio in verticale.

La demolizione di un’abitazione o di un’altra struttura di grandi dimensioni comporta la creazione di una grossa quantità di detriti. Per sgomberare l’area interessata vengono utilizzate le pale caricatrici, spesso gommate, che con la grande benna anteriore che le caratterizza possono spingere il materiale in aree specifiche del cantiere o caricarlo direttamente su di un camion per poi smaltirlo.

Le nostre conclusioni

Demolire una struttura è un’operazione che implica l’impiego di macchine e attrezzature specifiche. Nelle demolizioni leggere si utilizzano macchine compatte mentre per le demolizioni pesanti sono necessari macchinari di grandi dimensioni.

Utilizzare la macchina più adatta è fondamentale per poter lavorare con efficienza e sicurezza, per questo un noleggiatore professionale può essere un valido supporto per il cliente nella scelta del macchinario ma anche durante tutto il periodo di noleggio.

Condividi questo articolo: